Mamma Mia!

Kalokairi è una piccola isola della Grecia che ospita un piccolo albergo malridotto: Villa Donna.

La proprietaria di questo fatiscente hotel è proprio Donna, una nubile con una giovane figlia di venti anni, Sophia, che presto convolerà a nozze con l’uomo della sua vita, Sky. Si dice che nell’isola ci sia la fonte di Afrodite, dea dell’amore e della bellezza, e ciò rende l’isola molto suggestiva. Sophia è una ragazza allegra e felice nonostante non abbia accanto una figura paterna finché, in procinto di celebrare le nozze, le sorge il dubbio di chi avrebbe potuto accompagnarla all’altare. Comincia così una disperata ricerca di un qualcosa che possa rivelarle chi fosse suo padre. Trova così un diario risalente a ventuno anni prima: il diario di Donna, la madre, nel quale scrive e racconta le proprie esperienze da fanciulla e compaiono tre nomi dei probabili padri: Sam, il ragazzo che l’ha fatta soffrire e per il quale si tormenta; Harry, un simpatico ragazzo che ha frequentato solo per ripicca e Bill, un avventuriero che l’ha affascinata, storia di una notte. Di nascosto dalla madre Sophia spedisce una lettera ad ognuno dei tre potenziali padri nella quale finge di essere la madre per invitarli a partecipare alle nozze della loro figlia. Dopo poco arriva la vigilia del matrimonio ed i tre, per un incontro fortuito, si ritrovano sull’isola per la stessa destinazione e per la stessa motivazione. Cominciano così divertenti sketch ed equivoci. La ragazza, vedendoli arrivare, comincia a fuggire con i tre, al riparo dagli occhi della madre. Intanto al matrimonio sono state invitate anche Rosie e Tanya, le migliori amiche di Donna. Dopo qualche ora dalla toccata e fuga dei presunti papà, Donna scopre tutto ed un cocktail di emozioni le riempie il cuore di malinconia e di preoccupazione… Il resto è da scoprire!

La pellicola è ambientata nel mediterraneo dove il sole ed il mare, e forse anche Afrodite, rendono il film molto frizzante e brioso. Spettacolari inoltre anche la soundtrack degli Abba. Infatti, questo lungometraggio non è altro che uno spettacolare musical divertente e melodico; ci ricorda molto i vecchi splendori di Broadway. Ogni scena ha la sua canzone e tutte del gruppo svedese più famoso al mondo: gli Abba, mito della dance anni 70. La regia di questo film è stata affidata ad una donna: Phyllida Lloyd. Il cast è stato semplicemente eccezionale con la divina Meryl Streep nel ruolo di Donna e lo 007 più famoso, Pierce Brosnan, nella parte di Sam. Il resto del cast è comunque formato da brillanti stelle di Hollywood: Colin Firth interpreta Harry, Stellan Skarsgård veste i panni di Bill, Sophia è perfettamente interpretata da Amanda Seyfried e l’amante Sky dal bravissimo Dominic Cooper; le spassose amiche di Donna, Rosie e Tanya, sono rispettivamente Julie Walters e Christine Baranski.

Sarà per la suggestiva ambientazione, sarà per la magia del mare della Grecia o per i mitici Abba che hanno reso questo film una chicca assolutamente da vedere e da godere, soprattutto. Il film, o meglio il musical, ha un ritmo incalzante e travolgente dal quale nessuno può tirarsi indietro e poi la fantastica Meryl Streep è stata davvero la punta di diamante dell’intero film, alla sua età ancora a “zampettare” come una teen-ager. Da vedere indiscutibilmente.

NB: la chicca del film è l’addio al nubilato!

Mamma mia, how can I resist you?
The Real Dreamer

Advertisements

~ di Montblanc su ottobre 15, 2008.

Una Risposta to “Mamma Mia!”

  1. Sarà, io continuo a preferire Super Mario: “Mamma Mia!” come lo dice Charles Martinet è insuperabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: