Elisa

Mai pensato di trasformare la vostra distribuzione GNU/Linux in uno sfavillante media center? Oltre a distribuzioni alternative come Mythbuntu e LinuxMCE ci viene incontro Elisa Media Center, una soluzione multipiattaforma open source basata sulle librerie GStreamer, Python, Pigment e Twisted.

Home di Elisa

Home di Elisa

In questa guida vi spiego come installare e configurare Elisa su Ubuntu Hardy.

Elisa supporta qualsiasi codec audio/video installato sul nostro sistema, dispone di plugin come YouTube, Flickr, DailyMotion, Shoutcast e Picasa, supporta i telecomandi multimediali, è predisposto ad utilizzare la rete LAN ed è semplicissimo da usare.

il plugin relativo a YouTube

I video più visti su YouTube

Cominciamo aggiungendo il repository di Elisa al nostro sources.list:

echo "# Elisa Media Center" | sudo tee -a /etc/apt/sources.list && echo "deb http://ppa.launchpad.net/elisa-developers/ubuntu hardy main" | sudo tee -a /etc/apt/sources.list

Dopodiché installiamo elisa e le relative dipendenze con il comando:

sudo apt-get update && sudo apt-get install elisa elisa-plugins-ugly

A questo punto vi basta far partire il media center dal menu delle applicazioni oppure dando il semplice comando elisa per sfogliare sotto una nuove luce i vostri file multimediali. Possedete un Wiimote? Allora seguite questa guida per utilizzare Elisa con il telecomando del vostro Nintendo Wii!

Sfogliare le immagini con Elisa è una nuova esperienza!

Sfogliare le immagini con Elisa è una nuova esperienza!

Vi consiglio caldamente di disabilitare il compositing quando utilizzate Elisa. Su Gnome date il comando

DISPLAY=:0 elisa

Su KDE potreste fare lo stesso, ma si rivela più comodo l’utilizzo del plasmoide Toggle Compositing. Se state usando la versione 4.1 di KDE dai repository PPA scaricate il pacchetto deb da qui e installatelo (altrimenti compilate manualmente il plasmoide), dopodiché digitate da terminale:

sudo ldconfig

Aggiungete il plasmoide al vostro desktop, che si presenterà come un comodo interruttore I/O, e cliccateci sopra per attivare/disattivare il compositing. Più facile di così!

Musica! Musica! Musica!

Musica! Musica! Musica!

Attenzione: non mi prendo alcuna responsabilità per problemi relativi al pacchetto Toggle Compositing (anche se vi assicuro che non dovrebbe essercene alcuno), installatelo a vostro rischio! Per il resto, godetevi il vostro nuovo media center!

Thunder Teaser

Advertisements

~ di Montblanc su ottobre 11, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: