VirtualBox 2.0.6 con supporto USB su Ubuntu

Per un motivo o per un altro avete bisogno di un altro sistema operativo che vi permetta di far funzionare correttamente le periferiche USB collegate al PC. VirtualBox è uno dei software di virtualizzazione più apprezzati che, come il resto delle altre virtual machine, vi permette di installare un sistema operativo senza dover agire sulle partizioni e senza lasciare la corrente sessione di lavoro sul sistema in uso.

In questa guida vi spiegherò come abilitare correttamente il supporto alle periferiche USB con VirtualBox closed source su Ubuntu Intrepid. Vi mostrerò il metodo che ritengo più efficace, tramite terminale, perché è sia più rapido sia compatibile con qualsiasi desktop environment (non importa che usiate KDE, Gnome, Enlightment, ecc…).
Neopinguini, non spaventatevi davanti alla parola terminale, basta copiare e incollare le righe che vi darò all’interno della vostra console e premere Invio; quando la console non risponde al comando, genericamente su GNU/Linux vuol dire che l’operazione è andata a buon termine.

Attenzione: l’edizione Open Source di VirtualBox presente all’interno dei repository di Ubuntu, individuata dal pacchetto virtualbox-ose, non dispone ancore di tutte le funzionalità presenti nella versione closed source, da poco acquisita da Sun Microsystems.

  • Installazione di VirtualBox v2.0.6

Rechiamoci su questa pagina e scarichiamo la versione adatta alla nostra architettura Linux: a 32 bit (Ubuntu Intrepid i386) o a 64 bit (Ubuntu Intrepid amd64).

Installiamo il pacchetto secondo la procedura che preferiamo, troveremo una nuove voce di menu chiamata Sun xVM VirtualBox.

Per adesso, lasciamo stare VirtualBox e apriamo il terminale.

  • Abilitazione del supporto USB

Diamo questi comandi per aggiungere il nostro account utente al gruppo usbuser:

sudo addgroup usbuser
sudo adduser $USER usbuser

Questo prossimo comando ci permetterà di conoscere il group id relativo a usbuser che utilizzeremo anche in seguito:

grep usbuser /etc/group

Vi restituirà un output del genere: usbuser:x:123:utente

Il numero in grassetto è il nostro id, che potrebbe variare a seconda delle impostazioni di sistema.

Andiamo, adesso, ad agire sulla tabella dei file system:

sudo gedit /etc/fstab (per Gnome)

sudo kate /etc/fstab (per KDE)

Aggiungiamo la seguente stringa in coda al file:

## USB file system (VirtualBox):
none /proc/bus/usb usbfs devgid=123,devmode=664 0 0

Facciamo attenzione ad inserire il nostro gid che abbiamo identificato in precedenza dopo devgid=, al posto del numero in grassetto, dopodiché chiudiamo il file e prepariamoci a modificare l’ultimo file.

sudo gedit /etc/init.d/mountkernfs.sh (per Gnome)

sudo kate /etc/init.d/mountkernfs.sh (per KDE)

Individuiamo la seguente riga:

# Mount spufs, if Cell Broadband processor is detected

Adesso prepariamoci a copiare e incollare le seguenti righe esattamente sopra alla riga che avete individuato.

## Mount the usbfs for use with Virtual Box
domount usbfs usbdevfs /proc/bus/usb -onoexec,nosuid,nodev,devgid=123,devmode=664

Chiaramente, mettete il vostro gid al posto di 123.

Riavviate il sistema e fate partire VirtualBox. Dopo aver installato il vostro sistema preferito all’interno della virtual machine, l’interfaccia si presenterà in modo simile:

Colleghiamo la periferica USB che ci interessa e successivamente clicchiamo su Impostazioni. Rechiamoci nella categoria USB e mettiamo un segno di spunta su Abilita controller USB e Abilita controller USB 2.0; clicchiamo sul secondo pulsante che si trova a destra sotto “Filtri dispositivi USB” (come in figura). Si aprirà un menu contenente le periferiche collegate al PC; clicchiamo su quella che ci interessa e infine confermiamo le impostazioni con OK.

Avviamo il nostro sistema operativo virtuale e clicchiamo sul menu Dispositivi di VirtualBox; selezioniamo Dispositivi USB e clicchiamo sulla periferica che ci interessa. Questo gesto che abbiamo appena effettuato è equivalente al connettere/disconnettere la periferica dal sistema virtuale. Se è stata riconosciuta dal sistema, complimenti, ci siete riusciti! Altrimenti ricontrollate tutti i file che avete modificato, facendo attenzione soprattutto ai file che richiedono il vostro gid e riavviate il sistema.

Per qualsiasi problema, resto a vostra disposizione come sempre.

Thunder Teaser

Annunci

~ di Montblanc su maggio 24, 2008.

35 Risposte to “VirtualBox 2.0.6 con supporto USB su Ubuntu”

  1. ….e questo mi ricorda qualcosa…vero? ihihi

  2. Ti ringrazio INFINITAMENTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Ma figurati! 🙂

  4. Complimenti grazie a questa guida sono riuscito ad abilitare il supporto usb per hardy per vb 1.6.0!

  5. abilitata la porta usb funziona tutto, tranne che pc suite non riconosce i dispositivi(cellulari nokia) collegati tramite cavo, e questo rende impossibile aggiornamenti software su quest’ultimi.
    sapresti pure risolvere questo problema che affligge migliaia di utenti obbligati a mantenere una partizione con un obrobrioso sistema operativo(windows)?

  6. bellissima guida! va tutto bene, tranne che nel menu a tendina che si apre, una volta avviata la macchina, le periferiche non sono cliccabili, sn grigie, come se fossero inattive! come mai???

  7. @ riccardo: VMWare offre un supporto migliore a Nokia PC Suite. Su VirtualBox dovremo aspettare ancora un po’. Ti rassicuro dicendoti che con VMWare ho aggiornato il firmware del mio Nokia E65 senza problemi.

    @ gio: assicurati di aver seguito bene tutti i passi della guida, ti consiglio di attivare le periferiche una volta che il desktop abbia finito di caricarsi e il sistema sia pronto all’uso. Se non riesci ancora a cliccare sulle periferiche è possibile che la periferica sia scollegata fisicamente o che venga considerata già attivata.

  8. ok tutto bene grazie 1000 ma adesso non mi funziona più la modalità a schermo intero praticamente mi rimane la finestra xp con i bordini neri e la risoluzione non va oltre 800 x 600 qlc consiglio?

  9. mi rispondo da solo x chiunque si trovi nella medesima situazione basta andare nel menu macchina e cliccare “ridimensiona automaticamente la finestra guest” oppure HOST e per magia apparira la risoluzione giusta adesso va una favola xp su linux gira mooolto + veloce

  10. Grazzie sono riuscito ad abilitare la perfica!!!

  11. Grazie Thunder Teaser, ottima guida!
    Finito ora le modifiche su Hardy e va lisssio come l’olio!!!

    Peccato che la versione OSE non sia ancora così avanti.
    Prossimo passo il bluethoot? O già c’è e non me ne sono accorto?!

    Ciao

    Ciao

  12. Io ho un problemino, nel file da editare (/etc/init.d/mountdevsubfs.sh) non trovo le righe che hai specificato, la sezione posso aggiungerla? O mi sono perso qualcosa?
    Inoltre una curiosità: che tema utilizzi per GTK e Metacity (screenshot)?
    Grazie mille

  13. scusa e per settare le porte usb su virtual box installata su win xp come faccio?
    ti ringrazio anticipoatamente e spero riesca ad aiutarmi..

  14. @ Daniele: Hai perfettamente ragione! Chiedo venia. Ho aggiornato la guida, adesso non devi più modificare quel file: sono cambiate un paio di cose. Segui la nuova procedura e dammi conferma, mi raccomando! 😀
    P.S.: Gli screenshot raffigurano KDE 3.5.10 con stile e colori Kore, decorazioni QtCurve e Compiz.

    @ matteo: Sono desolato di non poterti aiutare. Questa è una guida mirata agli utenti di Ubuntu! Invito pertanto qualche utente che si trovi a passare da queste parti e informato in merito a darti una mano.

    Konbanwa!

  15. Grazie a te ed alla tua ottima guida siamo riusciti a venire a capo delle nostre periferiche usb. Fa sempre piacere trovare persone che diano supporto quando ne hai proprio bisogno!!! Grazie e ciao

  16. Ciao a tutti e grazie per questa guida!Tra i dispositivi usb, mi vede il mio nokia e51 ma e’ in grigio come tutte le altre periferiche. Come mai e’ tutto grigio? non vorrei mettere anche vmware…

  17. grazie 1000 mitica sta guida!!!
    la migliore che ho trovato su internet

  18. ciao! volevo chiederti se queste istruzioni funzionano con la distribuzione Mandriva…io uso questa ma non esiste il file mountkernfs.sh

  19. Questa guida è indirizzata agli Ubuntiani, ed è anche abbastanza datata. Purtroppo non ho mai testato questo software su Mandriva, sorry.

  20. Sei stato un grande!! Ho risolto il problema che mi affliggeva in ufficio! Ora è tutto perfettamente funzionante! Ancora ed Ancora GRAZIE per la stupenda guida che hai realizzato!

  21. Ciao io ho seguito tutti i passi della tua guida ma quando premo su Impostazioni, della macchina virtuale, non ho la sezione “USB” tra “Porte seriali” e “Cartelle Condivise”.

    😦 mi sai aiutare?

  22. @ Zerk: molto probabilmente hai installato la versione OSE, questa guida si basa sulla versione proprietaria che puoi scaricare da questa pagina.

  23. Grande .. adesso vedo tutte le periferiche USB che sono associate alla macchina virtuale

  24. ” che tu possa vivere 1000 anni ! ” ( cit.)

    Grazie !

  25. Ciao a tutti,
    ho sseguito tutto alla lettera, ma nelle inpostazioni, non mi si visualizza la dicitura “usb” come da foto.
    Premetto che sto’ usando ubuntu 9.04.
    Grazie

  26. @Damiano Grosso: Ciao! Se hai seguito alla lettera la guida, la voce USB dovrebbe apparire dopo un riavvio del sistema. Ovviamente assicurati di non aver installato la versione OSE come da repository di Ubuntu, ma di aver scaricato il pacchetto della versione closed source da qui

  27. Ho diversi portatili su cui ho installato ubuntu 9.4 ed ho iniziato ad installare la virtualbox. Nei primi due tutto è filato liscio come l’olio. Nel terzo, mi compare stringa usb non attiva. Fatto tutto allo stesso modo. Boh!

  28. purtroppo quando lancio questo komando
    sudo gedit /etc/init.d/mountkernfs.sh
    mi esce la pagina vuota come mai?

  29. Bellissima questa guida e sopretutto comprensibile anche da un NeoUbuntiano come me =)
    Volevo però chiedere una cosa, io ho installato la versione OSE ed avendo bisognio di riconoscere le periferiche USB, ora sto installando la versione Closed Source…ci saranno mica problemi mantenendole entrambe? Devo disinstallare la OSE?
    Grazie anticipatamente!

  30. ma una guida su come configurare le porte usb su sistema operativo reale windows nn c’è promettendo che ho windows 7 mi sto cervellando da più di una settimana vi prego aiutatemi ho una periferica incompatibile con windows 7 vorrei almeno utilizzarla su windows xp

  31. @Artur: fottitene e inserisci la riga che dice, anche se il file è vuoto… avevo il tuo stesso problema e facendo così tutto è andato…

  32. ho seguito la guida alla lettera,pero al riavvio del computer mi dice che si e verificato un errore durante la montatura del file proc/bus/usb
    cosa devo fare?

  33. adduser: Il gruppo «usbuser» non esiste.
    Come risolvo se non c’è il gruppo ?

  34. Ho provato a seguire la guida, anche se ho virtualbox 4.0.4

    ma al comando: sudo gedit /etc/init.d/mountkernfs.sh

    mi esce un file vuoto, che quindi non esisteva prima…

    Uso Ubuntu 11.04 e sulla Virtualbox c’è Win7

    come faccio?

  35. in lubuntu non c’è l’ultimo file!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: