MetaChirico

“Ciò che ascolto non ha valore, è vivo solo ciò che vedo e la visione diventa ancora più penetrante chiudendo gli occhi”Giorgio de Chirico

La metafisica, banalmente, è tutto quello che si nasconde dietro la visione comune delle cose.

De Chirico,sempre banalmente, è il padre della metafisica.

La metafisica è una disciplina del vedere.

Secondo de Chirico per poter vedere oltre la fisicità delle cose è opportuno annullare la psiche e tutte le associazioni mentali che la visione degli oggetti, comuni e non, comporta; sia per memoria dell’oggetto che per l’uso comune che ne facciamo.

Il segreto è nello svuotare la mente da ogni “sovrastruttura” e guardare le cose come se fosse la prima volta in cui gli occhi si posano su di esse.

Eppure anche de Chirico presenta delle costanti, delle tematiche sempre uguali.

I treni, per esempio, sono legati all’immagine del padre, ingegnere ferroviario; le statue, il classicismo, da ricondurre alla sua terra natale, la Grecia.

De Chirico si può definire lo Schopenhauer della pittura, entrambi presentano la realtà come rappresentazione.

Le stesse tematiche si riportano alla pittura con i colori, nella volontà di voler distruggere il fantomatico velo di Maya.

E’ impossibile, però, essere completamente immuni a questa realtà che solo “figura”.

De Chirico, spesso, s’è impigliato nelle sue stesse reti. Metafisiche.

Demian

Annunci

~ di the Marius su aprile 15, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: