Notebook? No, tastiera!

In un periodo dove non si fa altro che parlare di Eee PC, voglio invece focalizzare la vostra attenzione su ciò che non si può definire una vera e propria novità.

Questo autunno, la Cybernet ha messo in commercio i suoi primi due modelli di Zero-Footprint-PC, dei veri e propri PC integrati in una tastiera: lo ZPC-9100 e ZPC-GX31 (versione ampliata della precedente).

Il touch pad è integrato nella tastiera, il drive ottico è posizionato sul lato sinistro, lo slot 7-in-1 per memory card è ospitato in basso a destra e tutte le altre porte sono sul retro (leggi in fondo). Basta collegare un monitor e via!

Esteticamente i due modelli sono identici (sono disponibili anche in nero), anche se lo scetticismo viene spontaneo al vedere un design del genere. Non si può parlare di una vera e propria soluzione desktop portatile, per cui almeno il touch pad sembra a dir poco superfluo: chiunque preferirebbe collegare il classico mouse. Vista la compatibilità con lettori di carte di credito non è difficile pensare che a preferire un Zero-Footprint-PC siano più le imprese che i privati.

Sebbene sia robusto e compatto, un Zero-Footprint-PC realizzato esteticamente in questo modo è relativamente ingombrante per essere definito “tastiera”, escludendo i 3,4 Kg di peso e il fatto che l’implementazione delle ventoline sul retro sia stata obbligatoria per mantenere la temperatura massima intorno ai 50 °C. Ciò non toglie che i nostalgici potranno finalmente sentirsi legati al passato poiché la sensazione d’utilizzo è più o meno la stessa di un Commodore 64 o di un’Amiga, ma con una configurazione hardware che sta perfettamente al passo con i tempi.

Proprio come accade con la maggior parte delle aziende, il negozio online di Cybernet mette a disposizione un downgrade/upgrade dello ZPC che si intende acquistare.

Di seguito la configurazione base dello ZPC-9100

Alimentatore: 150 W
Processore: Intel Celeron D, 3,2 GHz (fino a Intel Pentium 4 651, 3,4 GHz)
RAM: 512 MB DDR2, 667 MHz (fino a 2 GB DDR2, 667 MHz)
Disco rigido: 80 GB SATA (fino a 750 GB SATA)
Connettività: Ethernet (Modem a 56K e Wi-Fi 802.11g opzionali)
Unità ottica: Combo drive (masterizzatore DVD Dual Layer o lettore PCI card opzionali)
Scheda audio: integrata
Scheda video: integrata, memoria condivisa

… e quella dello ZPC-GX31!

Alimentatore: 180 W
Processore: Intel Core 2 Duo E4500 (fino a Intel Core 2 Quad Q6700)
RAM: 1 GB DDR2, 667 MHz (fino a 4 GB DDR2, 667 MHz)
Disco rigido: 80 GB SATA (fino a 750 GB SATA)
Connettività: Ethernet (Wi-Fi 802.11g opzionale)
Unità ottica: Combo drive (masterizzatore DVD Dual Layer opzionale)
Scheda audio: integrata
Scheda video: integrata, memoria condivisa

Una buona notizia: la configurazione base non include alcun sistema operativo, ma è possibile comunque upgradare la configurazione aggiungendo una copia di Windows XP SP2 Home o Professional al prezzo finale. Ciò che fa accennare un sorriso è proprio il fatto che le specifiche tecniche ufficiali dello ZPC-9100 e dello ZPC-GX31 includono anche LINUX tra la compatibilità software.

Diamo adesso un’occhiata alle porte disponibili sul retro di questo INNOVATIVO Zero-Footprint-PC:

Scusate, quella è un’Amiga 500! Scherzi a parte, eccovi l’immagine esatta!

Sono disponibili 4 porte USB 2.0, DVI e VGA per l’output video, uno slot per Mini PCI e uno per il bloccaggio di sicurezza (anche questo opzionale), 2 PS/2 per collegare un mouse e una tastiera (un’altra?) o un tastierino numerico, 2 porte seriali e una parallela, una porta S-Video (solo su ZPC-9100), una RJ-45 per la connessione Ethernet e una RJ-11 per il collegamento al modem a 56 K (solo su ZPC-9100).

Può darsi che l’idea non vi attiri e che a questo punto pensiate che sia preferibile un sistema All-in-One integrato nel monitor LCD come questo Gateway One della Gateway (anche se Apple ci era già arrivata con i suoi iMac):

Se vi interessa acquistare uno dei due modelli della Cybernet, sappiate che la versione base dello ZPC-GX31 costa 699 $ (circa 443€), mentre la versione base dello ZPC-9100 costa 629$ (circa 398 €).

Thunder Teaser

Annunci

~ di Montblanc su marzo 29, 2008.

5 Risposte to “Notebook? No, tastiera!”

  1. Se compro schermo e tastiera ho due pc ma non ho il mouse?

  2. Esattamente! 😛 Ti devi accontentare del touch pad a meno che non acquisti anche un mouse durante l’upgrade prima di acquistare i prodotti. E poi non so se i sistemi AiO tipo il Gateway One funzionino anche da monitor standalone… non mi è mai passato per la testa. Vado per il classico, io! 🙂

  3. Scusate la mia ignoranza, ma non è meglio un portatile?
    Almeno ho anche il monitor, e il tutto con lo stesso prezzo.

  4. ma non è meglio un iMac :-D?

  5. E molto bello.
    Ma pure il sony Vaio “desktop”… la tastiera è molto elegante, in stile Mac, e il poggiapolsi si “srotola” diventando un copritastiera. Spettacolare…
    Ciao!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: