Wallpaper Clocks su Ubuntu

Mai pensato di avere un bellissimo sfondo che incorpori un vero orologio e calendario che si aggiornano in tempo reale? I Wallpaper Clock sono interamente realizzati da Vladstudio e sono disponibili per Windows, Mac e GNU/Linux. Chiaramente vi spiegherò come installarli su Ubuntu Gutsy, anche se funzionano su qualsiasi distro e qualsiasi desktop environment, l’importante è disporre di Compiz Fusion.

Il primo passo da effettuare è l’installazione sul sistema di Screenlets. Aprite il terminale e digitate questi comandi:

sudo su -c ‘echo deb http://ppa.launchpad.net/gilir/ubuntu gutsy main universe >> /etc/apt/sources.list’
sudo apt-get update
sudo apt-get install screenlets
mkdir ~/.config/Screenlets
mkdir ~/.config/autostart

A questo punto abbiamo installato Screenlets sul sistema. Come secondo passo apriamo il CompizConfig Settings Manager e abilitiamo i plugin Widget Layer e Corrispondenza espressione regolare (Regex Matching). All’interno delle opzioni del plugin Widget Layer, sotto la scheda Aspetto, assicuriamoci che il valore di Brightness e Saturation di Background in Widget Mode siano impostati al 100%; adesso, sotto la scheda Comportamento, scriviamo name=Screenlet.py nella stringa Widget Windows e togliamo il segno di spunta da End Widget Mode on Click, come in figura.

Una volta impostati i plugin passiamo all’installazione dello screenlet Wallpaper Clocks vera e propria. Innanzitutto eseguiamo questo comando da terminale per soddisfare le dipendenze dello screenlet in questione:

sudo aptitude install python-imaging-tk python-feedparser

Scarichiamo da qui la versione finale e scompattiamo l’archivio. Dovremmo aver scompattato una cartella chiamata WallpaperClocks. Vladstudio offre tantissimi Wall Clock, ma alcuni sono disponibili solo per utenti registrati. Se non abbiamo intenzione di supportare l’autore acquistando un abbonamento mensile, scarichiamo quelli gratuiti che più ci aggradano. La pagina di download di ogni sfondo legge la risoluzione del nostro monitor e permette di scaricare rapidamente la versione adatta. Una volta scaricati tutti gli sfondi con estensione wcz, estraiamo ciascun Wall Clock in una cartella da noi definita. Non è necessario che abbia lo stesso nome del pacchetto wcz, l’importante è che ogni Wall Clock venga estratto in una cartella apposita. Se non riusciamo ad estrarre i file, proviamo a trattare l’archivio come se fosse un file zip. Fatto ciò, posizioniamo tutte le cartelle create in questo modo all’interno della cartella wallpapers contenuta nella cartella WallpaperClocks estratta in precedenza, come in figura.

A questo punto accediamo ad un file manager con privilegi di root (kdesu konqueror su KDE, gksu nautilus su Gnome e così via) e copiamo la cartella WallpaperClocks all’interno di /usr/share/screenlets. Da terminale, invece, basta posizionarsi nella directory che contiene la cartella da copiare e digitare

sudo mv WallpaperClocks /usr/share/screenlets

Come ultima fase, accediamo allo Screenlets Manager che possiamo trovare nel menu delle applicazioni, oppure digitiamo screenlets-manager da terminale. Premiamo F9 per abilitare il Widget Layer (questa operazione deve essere ripetuta ad ogni avvio), individuiamo WallpaperClocks all’interno del manager e clicchiamoci due volte sopra, oppure selezioniamolo e clicchiamo su Launch/Add, o, in alternativa, mettiamo un segno di spunta in basso su Enable/Disable. Vedrete apparire un widget contenente un orologio. Clicchiamoci sopra con il tasto destro del mouse e selezioniamo un Wall Clock sotto il menu Wallpapers (o Change Wallpaper Clock), come in figura.

Se il widget ci dà fastidio possiamo cliccare con il tasto destro su di esso e andare su Properties…/Options/WallpaperClock e mettere un segno di spunta su Hide when mouse not over. Ricordatevi che se usciamo dalla modalità Widget Layer di Compiz Fusion, la data e l’ora non verranno più aggiornate.

Dubbi? Problemi? Come sempre, non esitate a lasciare un commento!

Thunder Teaser

  • Fonti:

Gnome-Look.org

Vladstudio

UbuntuForums

Advertisements

~ di Montblanc su marzo 8, 2008.

12 Risposte to “Wallpaper Clocks su Ubuntu”

  1. Figuissssssimoo! Ora provo sul piccì del babbo!

  2. Splendidi!
    Ciao.

  3. Cmq la risposta alla domanda in capa all’articolo è semplicemente NO. Nn mi era mai passato manco x l’anticamera del cervello.

  4. mi sa che solo quella hai letto!! trespolo… mangiato yogurt di recente?? 😀

    si pazzea, lo sai… 🙂

  5. Uà m’hai sgamato!!E cmq sì l’ho magiato lo yogurt solo ke era un pò acido e m’è rimasto sullo stomaco

  6. E abbiamo capito che Yogurt e PippaMentis non stanno bene insieme…

  7. grandissimo…troppo bello..
    però ho una domanda…ne esistono alcuni in italiano, con giorni e mesi in otaliano???

  8. In otaliano non credo, ma chiedi a Thunder Teaser se c’è in modo di averlo in italiano 😛

  9. @ Andre: I Wallpaper Clock sono interamente realizzati da Vladstudio e sono disponibili nella sola lingua inglese. Se hai notato i file che compongono un WallClock, avrai sicuramente notato che i mesi e i giorni della settimana sono dei file PNG. Vladstudio mette a disposizione le sue opere per il solo utilizzo personale (capisci?), poiché protette da copyright. Dato che lo screenlet riesce a leggere una data struttura di file, non è detto che a realizzare questi sfondi debba essere unicamente Vladstudio: se crescerà l’interesse verso questo tipo di opere è possibile che molti artisti da tutto il mondo mettano a disposizione degli sfondi con mesi e giorni nella propria lingua madre. Per il momento, prova ad accontentarti di quelli che mette a disposizione Vladstudio: alcuni sono veramente meravigliosi! 🙂

  10. grazie mille x la risposta, avevo immaginato che era così…grazie mille!!!
    ciao

  11. Salve!! ho seguito la guida credo in maniera perfetta, tanto che mi ritrovo nel menu della screenlet la possibilità di cambiare il wallpaper clock ma una volta scelto non compare nulla. Dovo posso aver sbagliato?

  12. ciao, ho installato tutto, però ho un problema : i wallpapers cambiano continuamente sembrano impazziti. Che devo fare?. Vorrei un aiuto. Grazie, Donato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: