Speciale NARUTO

Ben ritrovati tra gli scatti di ErotiCosplay. dopo mesi di assenza questa rubrica riapre i battenti col botto, con uno special dedicato a un manga che negli ultimi tempi si è imposto come un must del coplay in tutto il mondo. Dal titolo penso sia chiaro che sto parlando di Naruto!

Questa volta daremo uno strappo alla regola e invece delle solite cinque posizioni per il podio, daremo altrettanti “premi” ai cosplayer che meglio hanno saputo rappresentare lo spirito dei personaggi di masashi Kishimoto.

Assegnamo il Premio Somiglianza a questi due cosplayer che sembrano nati per essere per interpretare Rock Lee e il suo maestro Gai:

 

 

 

 

Come Miglior Effetto Scenografico e Sintesi della Storia dei personaggi racchiusa in una sola foto abbiamo Zabuza Momochi e Haku:

 

 

 

La prossima foto vince la nomination a Miglior Interpretazione del Personaggio. Ovviamente si tratta del protagonista:

 

 

 

 

Come Miglior Foto di Gruppo abbiamo questo quartetto composto dal Team 7: Kakashi, Sakura, Sasuke e Naruto che, anche se non troppo somiglianti a tratti, ricreano un’ottima coreografia:

 

 

 

 

Ed eccoci all’ultima foto, quella che viene insignita del premio più ambito. Signore e Signori è con immenso orgoglio che vi annuncio i vincitori della nomination a Miglior ErotiCosplay!!!

 

 

 

 

Dopo questa foto il mondo dei cosplayer non sarà più lo stesso…

Tecnica della moltiplicazione delle pippe!!!

the Marius

Annunci

~ di the Marius su febbraio 9, 2008.

53 Risposte to “Speciale NARUTO”

  1. Ottimo lavoro Marius!
    Ci tenevo solo a fare un po di chiarezza per i futuri lettori che vedranno l’ultima foto (che ritengo la più bella): la ragazza sulla destra naturalmente interpreta fedelmente Naruto nella sua prima jutsu (sexy no jutsu), ma il dubbio sorge nel vedere Kakashi in quello stato, bhe il tutto deriva dal fatto che nel primo gioco di Naruto per PS2 sia Kakshi che Sasuke potevano copiare un jutsu dell’ avversario quindi se il combattimento era contro Naruto potevano effettuare il sexy no jutsu :D.
    per chi vuole divertirsi ecco a vuoi Sasuke in versione sexy 😀

  2. Dr.Jackal ma è una mia impressione o stai istigando la gente a farsi le pippe???????

  3. Mi sa che quello è lo scopo dell’intero blog 😀

  4. in effetti…. 😀

  5. MENTALi, giovani padawan, MENTALi…

  6. Ovviamente! cosa credi che vogliamo diventare ciechi eh?

  7. Beh,,, i cani li avete già entrambi…

  8. Il mio è padre di famiglia non potrebbe mettersi a perdere tempo vicino a me 😀

  9. KAGEMBUTO NO JUTSUUUUUUU…..!!!!!!

  10. se volete, quando diventate ciechi vi presto jerry… ha la cataratta, ma sa camminare… 😀

  11. Un giorno o l’altro voglio scoprire com’è il ramen! Ho già assaggiato le minestre liofilizzate alla Zazà in trasferta all’inseguimento di Lupin III, ma il ramen manca nel mio menu….

  12. bhe se posso esserti d’aiuto il ramen non è altro che tagliolini precotto speziati quindi a rigor di logica basterebbe una porzione di 4 salti in padella 😀
    comunque non avendoli mai assaggiati non te lo so dire

  13. E al ristorante cinese che mangi, pechinesi???

  14. no al ristorante cinese mi fotto tutto il set per il sakè.

  15. Fottere come Moana Pozzi?

  16. No, fottere come Lupin III.
    -.-

  17. Lupin III fotte Fujiko Mine!

  18. il ramen non lo fanno al ristorante cinese…

  19. Come no?

  20. e tu ,the Marius, ti sei fottuto il cervello.

  21. e poi….Lupin III non è mai arrivato al dunque con la Fujiko

  22. A parte che c’è chi vorrebbe fottersi anche gli scarafaggi, Fujiko è ‘na pereta: ce fa sulamente senti l’odore della patana, a Lupin!

  23. Precisazioni assortite: il ramen liofilizzato alla Zazà è una cosa, quello fatto con ingredienti freschi, sul momento, penso sia “vagamente” diverso. Inoltre i giapponesi sostengono che il ramen sia un piatto di origini cinesi, mentre i cinesi ribattono di non saperne nulla. Un po’ come l’insalata russa che in Russia viene chiamata insalata italiana 😀

  24. E in Cina?

  25. In Cina hanno allevato una specifica razza di cani (non i pechinesi, ma i chow) per farne elementi del menu gastronomico. Dicono che la carne di cane sia molto calorica e che va bene in inverno. Se poi vai a Canton sappi che la cucina lì include ‘tutto quello che cammina o striscia, tutto quello che nuota e tutto quello che vola’.

  26. Canton Ticino?

  27. no. i cani no!

  28. Noi che viviamo in Paesi ricchi e industrializzati li vediamo come animali domestici e a volte come membri della famiglia veri e propri, ma prova a pensare per un secondo a un luogo in cui la Fame merita completamente la maiuscola e la Miseria più nera si nasconde dietro una facciata di grattacieli e luci sfavillanti. A Pechino fin l’altro giorno a una cert’ora uffici e negozi chiudevano per permettere agli impiegati di tornare a casa in tempo prima che venisse sospesa l’energia elettrica fino al mattino seguente nei grandi quartieri-dormitorio della capitale – prova ad arrivare a piedi in cima a un palazzone in cui l’ascensore non può funzionare per ore (ora che c’è la diga delle tre gole forse va meglio).
    Io quella Miseria l’ho vista con i miei occhi, per cui cerchiamo di non storcere troppo il naso contro culture diverse. Anche loro hanno i loro bei problemi.

  29. Noi che viviamo in Paesi ricchi e industrializzati li vediamo come animali domestici e a volte come membri della famiglia veri e propri, ma prova a pensare per un secondo a un luogo in cui la Fame merita completamente la maiuscola e la Miseria più nera si nasconde dietro una facciata di grattacieli e luci sfavillanti.
    Io quella Miseria l’ho vista con i miei occhi, per cui cerchiamo di non storcere troppo il naso contro altre culture, che per sopravvivere nei secoli hanno fatto scelte alimentari/sentimentali diverse dalle nostre. Per esempio il manzo lo mangi? In India saresti un’eretica blasfema.

  30. uuhmm… risultano 30 commenti ma io ne vedo solo 27 -27° quello di Demian…. scusate i post multipli ma evidentemente ci sono stati dei problemi tecnici nella visualizzazione della pagina…

  31. La mia era una sottospecie di battuta, per me non è “che roba mangiano i cani”,
    perchè noi qui mangiamo le muche.In Africa mangiano le cavallette.
    Capisco che dove c’è la fame si è capaci di mangiare qualsiasi cosa.
    Lo capisco e magari lo condivido anche in alcune situazioni.
    NOn è mia intenzione offendere le culture diverse, io sono curiosa per natura e a volte anche un pò invidiosa perchè qui, una buona parte del mediterraneo( soprattutto la nostra) si sta fottendo tradizione, cultura e cervello.

    Io non faccio differenze.Non li mangio gli animali, nessun tipo.Dal mollusco al cane.
    Era solo ironia di una povera vegetariana 😀

  32. Però germi e microbi li mangi, altrochè!!!

  33. -.- non sei divertente.

  34. No?

  35. Cara Demian, è la prima volta che mi capita di parlare con una vegana. A meno che tu non ti conceda alimenti derivati da animali, come uova e formaggi, ovviamente.
    Si potrebbe pure aprire un bel dibattito sull’essere o meno vegetariani, pro e contro, ma ognuno è libero di far quel che vuole di se stesso/a. Quello che mi ha urtato un po’ del tuo post è stato più che altro un mio collegamento mentale immediato con un bel po’ di persone che conosco che sostengono di adorare gli animali e poi li ‘umanizzano’, distruggendone la natura e lo spirito. I cani domestici sono in cima alla lista, ovviamente.
    La sana via di mezzo è sempre la più difficile da trovare, dato che non esistono appositi stradari….

  36. Non è vegana 😀

  37. capisco benissimo ,è una cosa che urta anche me.Però nel mio caso era solo una battuta.
    é proprio perchè mi urtava ,ho scelto di essere vegetariana.(non vegana,purtroppo nla salute no me lo permette).
    Second il mio punto di vista,il punto di vista di una praticante, non si può parlare di pro e contro ma di “tolleranze”.
    IO(parlando di me stessa) non tollero mangiare carne, per un punto di vista ostinato coerente e probabilmente sensibile,.Anche io ho un cane,come molti,ma non sonostati gli animali domestici ad avermi fatto prendere questa decisione.é abbastanza semplice come cosa, da bambina ho visto mattatoi, allevamenti,condizioni disumane anzi dis-animali.E ho sempre avuto un rapporto partcicolare cn la natura, che ho visto come cosa intoccabile ed inattacabile..Semplicemente ho pensato che dato che potevo campare lo stesso senza mangiare altri esseri viventi e senzienti(anche se questo apre un dibattito ben più arduo e complicato sugli animali e sui vegetali)ho deciso di farlo.E sono già 4 anni e mezzo.
    Riesco a tollerare chi mangia la carne,come dici tu spesso è cultura, e se tollero questo non fa differenza per me che in cina mangino i cani e qui le mucche ,io per me non tollero, ma riesco a tollerare gli altri.
    Mi è molto più facile pensare però ad un uomo che caccia per fame, e anche io ,se stessi morendo di fame caccerei a mani nude, piuttosto che al sistema “commerciale”. Mi terrorizza il commercio animale(come alimento), mi terrorizza e mi fa schifo.
    Quello che invece in assoluto nn tollero è il commercio di pelli,pellicce,e caccia di specie a rischio estinzione.Non faccio differenza tra il dolcissimo cucciolo di foca preso a uncinate e la pratica della tonnara,dell’allevamento di storione per le uova, della conciatura delle pelli(borse giacche scarpe cinture) cerco di mettere tutto sullo stesso piano.
    cerco di fare il mio,cerco di fare il possibile per quanto sia possibile.
    naturalmente mi sento in colpa con me stessa per alcune cose(per sempio il fabbisogno di latte e formaggi,perchè senza quelli casco giù,la maggior parte dei vegani che io conosco hann problemi di salute(in tarda età,sono poi costretti a tornale ad una normale dieta.)Però sto sempre attenta a quello che mangio e ai prodotti finti natural-surgelati(non hai idea di quali schifezze possano contenere,dallo strutto alla pasta di sarde -e te lo danno come minestrone vegetale!)Insomma sono fiera della decisione che ho preso,non me ne sono mai pentita perchè ne sono convinta e cerco di matenere la mia posizione quanto più è possibile.Alla fine non è una questione di schifo o di “povero porcellino guarga come piange mentre lo sgozzano”.IO ho solo cercato di analizzare la situazione e di conseguenza preso una decisione. come dici tu è assurdo “ciao bel micino” e poi farsi la pelliccia di volpe o ermellino.(o fare i capelli al cane).Non c’è nulla di naturale in tutto ciò, come non è naturale appunto pompare un cavallo con gli ormoni, o dar da mangiare alle mucche altre mucche negli allevamenti.Mi fa schifo questa controtendenza della globalizzazione,questo voler creare normalità dove non c’è.NOn sono vegetariana per un finto buonismo e quando parlo di sensibilità non parlo di lacrimucce ma di percezione delle cose(cercando di essere oggettiva e obiettiva).
    Almeno è quello che cerco di fare.:D Rompo i coglioni solo su alcune cose…:P
    Facendo un piccolo conto ho concluso che dopo 4 anni e mezzo ho abbasta di un pò, un minimo 0,00001 % la richiesta annuale tra carni biache e rosse. Meno animali al macello. E sono contenta anche se è poco.
    Mi scusi lo sproloquio.
    Prego dibattito aperto. 🙂

  38. I cavalli si pompano di ormoni finquando c’è la pornostar di turno che fa filmare le sue imprese equestri!

  39. Facendo finta di ignorare bellamente l’ultimo post del Capo, che distribuisce battute a destra e a manca, ribatto al tuo post, cara Demian, con il mio sproloquio.
    Punto uno, oserei dire essenziale: la normalità non esiste. E’ un concetto che ha fatto presa nell’ ‘800 con le prime indagini statistiche.
    Punto secondo: non condivido le tue scelte alimentari ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a esprimerle e sostenerle. Per come la vedo io l’uomo è onnivero non perchè può mangiare di tutto ma perchè deve, per restare in salute. Nessun vegetariano da me conosciuto finora era completamente sano fisicamente e molti, anche ‘da giovani’, hanno dovuto mangiarsi una bistecca o due.
    Io nel mio piccolo non mangio selvaggina – il prossimo che mi dice che la caccia è uno sport si ritroverà nei boschi, senza vestiti e senza scarpe, braccato dalla sottoscritta armata. e non mi sognerei mai di mangiare carne di creature che, in proporzione, hanno una massa cerebrale praticamente pari alla nostra – vedi ‘Giappone e Balene’. Se indosso qualcosa che sembra una pelliccia, puoi star sicura che è sintetica o comunque fatta con qualcosa che è anche finito in tavola – se proprio devono morire, meglio che ne venga usata ogni parte piuttosto che allevare qualche altro povero essere solo per la moda.
    Punto terzo, purtroppo dolente: i cuccioli di foca li ammazzano a bastonate. Un uncino rovinerebbe la pelle. In compenso meriterebbero lo stesso identico trattamento.

  40. *#@§&%$!!!!
    …onnivOro….

  41. Volevo dire che il mio concetto di normalità è da riportare alla natura,per me non è “naturale” mettere cinquemila animali in un posto schifoso che poi vanno a finire in un bancone di un supermercato.
    per quanto riguarda la salute,ti posso asscurare che io sto benissimo,faccio le analisi ogni sei mesi e ho tutti i valori nella norma(anche la sideremia).
    Sui cuccioli di foca,è vero li uccidono anche a bastonate,purtroppo ho visto dei video in cui li arpionavano nello stomaco con degli attrezzi che definire da macellaio sarebbe un eufemismo.
    Ti ringrazio per aver citato Voltaire a mio favore(naturalemnte è un diritto che va applicato per ogni cosa..o quasi ;).
    Le persone al riguardo sonon particolarmente ottuse,spesso.
    Una volta m’hanno deto…”no! io non sono d’accordo perchè il padreterno ha fatto il mondo per noi e noi siamo padroni indiscussi”….un analisi profondissima della cosa… ;D

  42. un’ultima cosa, cara AngeloAcrobata,.
    Lo mangi il polpo? O-o
    é uno degli animali più intelligenti,il più intelligente tra gli invertebrati.

  43. Si, quello di sabbia!

  44. -.-

  45. …”no! io non sono d’accordo perchè il padreterno ha fatto il mondo per noi e noi siamo padroni indiscussi”….
    Considerando il mio umore degli ultimi tempi, di chi ha fatto questa sublime affermazione sarebbe rimasto ben poco di intero. E senza nemmeno sfiorarlo.
    Riguardo a Voltaire, in effetti non si può applicare la sua frase a tutti i casi. Diciamo che è applicabile se non coinvolge nessun altro. Ad esempio ho delle idee molto chiare a proposito della pedofilia, ma non divaghiamo.
    Si, ho mangiato polpo, ma non so bene se tutta la specie dimostra le stesse sorprendenti doti intellettive o solo quelli di grandi dimensioni. Se solo loro sono i geni della specie, la risposta è no, comunque indagherò.

  46. cioè, cazzo, anche alcuni esemplari di uomini sono dotati di intelligenza, ma ciò non significa lo siano tutti. vai a chiedere a uno squalo o una tigre se l’umano che ha divorato era intelligente o no. secondo me ti dirà di no, e sai perchè? Perchè è stato talmente fesso da farsi sopraffare dall’ecosistema, nel senso che stupidamente si è avvicinato troppo ad un predatore, dioventando preda. ci sarebbe molto da imparare dai cugini cercopitechi, altrochè…

  47. Ormai ben pochi esemplari del genere umano si fanno ‘sopraffare dall’ecosistema’. Fin troppo spesso accade il contrario.
    Comunque bel tentativo di alleggerire le argomentazioni 😛

  48. ho letto qualcuno dire che non conosce nessun vegetariano completamente sano.. la cosa onestamente mi stupisce perchè, sono vegetariana da quasi un anno per il semplice motivo che mi sono imbattuta in una moltitudine di vegetariani completamente sani… al contrario del 90% delle persone che conosco che invece sono onnivore e puntualmente presentano mal di testa, dolori di schiena, doloretti di stomaco, difficoltà digestive… sono ancora nella fase di “disintossicazione” della carne, ma devo dire che fortunatamente il mal di testa, che mi tormentava, è ormai un lontano ricordo, e così molti altri problemi che ormai, posso dire, nel mio caso, considero davvero legati al consumo di carne.

    Vorrei dire anche un’altra cosa. Per la maggioranza delle persone, essere vegetariano è uguale a “essere santi”. Non siamo santi. uccidiamo le mosche che ronzano in casa se danno fastidio, uccidiamo le zanzare schiacciandole violentemente se ce le troviamo sulle braccia. Essere vegetariani significa cercare di fare il meglio possiible in un mondo che va contro ogni nostro ideale.
    Sax

  49. Beh… Le controindicazioni le avvertirai più in là con l’età. Niente da oibiettare con la tua scelta, anzi, tanto di cappello per la decisione e la forza di volontà, però io noto alcune lacune nei comprtamenti dei bvegetariani in confronto a quello dei vegani. I vegetariani, per lo più sostengono che non è giusto cibarsi di carne perchè il nostro corpo può farcela anche senza. Ciò è sbagliato. L’apporto di ferro può esser sostituito in parte dai legumi, ma un piatto di verze non rinvigorisce e dà forza ad una persona malata quanto una bistecca. Tant’è che più in là con gli anni i vegetariani devono ritornare a ingerire carne. C’è chi fa il discorso moralista: io non mangio carne perchè non è giusto che un essere vivente avda al macello per soddisfare i miei bisogni non necessari. Giusto. Giustissima osservazione. ma allora perchè mangi formaggi e uova? Non sai come sono costrette a vivere le galline?Tuuta la loro vita la passano cagando uyova in un’enorme stanza al buio, con la testa perennemente stretta tra due barre di metallo e non vedranno mai la luce del Sole (li ho visti personalmente, fidati). O vogliamo aprlare delle mucche? Costrette ad avere attaccate alle mammelle delle ventose succhialatte per tutto il giorno? a te farebbe piacere avere dei marchingegni attaccati alle tette tutto il giorno?
    Il fatto è che i vegetariani credono che sia “innaturale” mangiare carne. Cosa sbagliata, perchè l’uomo è un animale onnivoro e se lo si dimentica basta osservare i denti quando (e se) li si lava: i canini sono da carnivori, gli incisivi da erbivori.

  50. Sono contenta che Sax goda di ottima salute e mi auguro che stia sempre bene, cosa che purtroppo non posso dire dei vegetariani da me conosciuti finora. Ogni organismo reagisce in maniera diversa.
    Problemi fisici a parte, anche la parte morale suscita in me diverse perplessità.
    La scienza non ha ancora trovato nel mondo vegetale qualcosa che assomigli ai recettori del dolore presenti nel mondo animale, deducendone erroneamente che le piante (in generale) non soffrono.
    Inoltre non hanno dolci occhioni luccicanti capaci di suscitare sensi di colpa e affini.
    MA PORCA PUTTANA MISERIA! Soffrono pure loro!
    Ora, prendetemi pure per pazza, non mi importa, quello che sto per raccontare è la sacrosanta verità: era mio padre ad occuparsi delle piante in vaso che abbiamo in casa. Purtroppo mio padre s’è ammalato ed è morto. Ebbene, le piante hanno tutte rischiato di morire pure loro. NON perchè non ricevessero le stesse cure di quando lui era in vita: stessa luce, stesse quantità d’acqua, stessa pulizia da foglie morte o parassiti. Però, in un modo o nell’altro, hanno percepito ugualmente il cambiamento.
    Ripeto: vegetariani e vegani sono liberissimi di mangiare quel che gli pare, però se il genere umano dovesse limitarsi nella dieta a cose che non provano dolore dovrebbe nutrirsi esclusivamente di frutta matura (che le piante producono apposta per venir mangiata, digerita ed espulsa per diffondere semi e che si stacca naturalmente dalla pianta, senza traumi). E NON STO SUGGERENDO DI ADOTTARE UNA SIMILE DIETA, CHE SAREBBE PURA FOLLIA AUTODISTRUTTIVA.

  51. Anche perchè per quanto possano sforzarsi, i vegetariani inghiottiranno sempre uan buona parte di germi, batterie emircorganismi che verranno dal loro apparato digerente espulsi con blolo di peperoni e zucchine.
    PS: il fatto che le piante non abbiano una comunicabilità percepibile, non vuol dire che non abbiano una vita e quindi provino dolore o meno.
    In fondo anche una pietra potrebbe avere un’anima!

  52. vai a fanquelos

  53. Prego, dopo di te! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: