Tubo catodico e celluloide

Capita a chiunque di avere un cartone animato o un fumetto che segna la propria esistenza. E se quel qualcuno, poi, si ritrova a campare facendo dell’editoria, intrattenimento, TV o cinema, si ritroverà prima o poi a citare queste perle dell’animazione e dell’arte cartoonistica.

Per quanto mi riguarda, il serial di animazione che mi ha segnato di più è senza dubbio Conan il ragazzo del futuro, ma all’interno di NERDS (la mia prima produzione fuori dalla cerchia degli amici) si ritrovano elementi tratti dalle animazioni Warner, Disney, MGM e Hanna & Barbera e dei nipponici Nagai e Miyazaki.

Nemmeno il grande cinema Hollywoodiano è indifferente ai classici dell’animazione che hanno visto crescere generazioni di ragazzi. Prendiamo ad esempio Mel Brooks, grande regista umoristico autore di ottime parodie cinematografiche. Credete forse che il vecchio matto del cinema non abbia mai visto un cartone animato? Sbagliate di grosso! vediamoci questo estratto da Balle Spaziali

Avete visto bene? Quell’alieno ballerino non vi ricorda nessuno? Nemmeno quel motivetto? Uhm.. Vi rinfresco io la memoria:

Si tratta di Michigan J. Frog, personaggio della Warner adetto alle comparsate. Qui lo vediamo in un estratto dalla serie TV dedicata al Diavolo della Tazmania degli anni ’90, ma vi assicuro che è datato almeno quanto Bugs Bunny e compagni!

 

Di sicuro conoscerete the Mask, pseudo-supereroe portato alla ribalta da Jim Carrey nell’omonimo film. Non tutti sanno che il personaggio nacque su carta e pubblicato a fumetti nel 1989. Pubblicato dalla Dark Horse fu creato da John Arcudi che ne scriveva i testi e da Doug Mahnke alle matite. e proprio da the Mask, ci becchiamo ‘sta visione:

Niente? Non vi ricorda niente? O qualcosina si è smosso? Vi dice qualcosa il nome Tex Avery? E’ tra i pù grandi registi di serial cartoon americani. potremmo anche dire che è l’inventore della violenza comica dei cartoni alla Tom & Jerry o alla Warner Bross style. proprio perchè siete vecchie spugne che bazzicano per questi mari, vi faccio dono di una perla del grande cartoonist: Cappuccetto Rosso!

Che dire? Questi erano solo degli esempi. Chissà quante altre citazioni più o meno velate ai cartoni e fumetti della nostra infanzia sono nascoste sotto montagne di celluloide. Bisognerebbe riesumarle, e cogliere lo spirito del bambino che era il regista… e perchè no, magari ritrovare anche parte del nostro!

Qu-qu… Qu-qu… Qu-questo è tutto, gente!

the Marius

Annunci

~ di the Marius su gennaio 25, 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: