NERDS Vintage 36

Spesso ci si può accorgere del gioco preferito di un nerd semplicemente guardandolo. C’è chi assomiglia ad uno zombie, e allora giocherà sicuramente a Vampiri, chi assomiglia a un troll chiarendo i dubbi su chi sia un giocatore di D&D, e in special modo le ragazze basse e grasse saranno giocatrici di ruolo live nelle vesti di elfe. Si, avete letto bene. Le elfe una volta erano sinuose e aggraziate, ma i tempi cambiano. Il fantasy non è più quello di Tolkien!!!

Io è goblin mica è scemo,

the Marius

Annunci

~ di the Marius su gennaio 24, 2008.

13 Risposte to “NERDS Vintage 36”

  1. Questa la può capire al 100% solo qualcuno che conosce Vampire, però…
    SBONK!
    Ah..bei ricordi… Peste, il mio cavaliere sabbatico nosferatu (N.B. era un PNG, io preferisco i pezzi dello specchio infranto), aveva un mak-up bellissimo…
    A pensarci bene solo qualcuno che conosce Vampire potrebbe capire questo post! 😀

  2. ah…meno male…mi consolo…perchè…ecco….non è che l’ho proprio capita al 100%…:D

  3. io mi sono perso la parte del tombino…

  4. I Nosferatu, clan del gioco di ruolo Vampire, sono vampiri il cui tratto distintivo è la deformità fisica. Può essere nascosta con i poteri del vampiro, ma sotto la maschera di charme che il nonmorto sa creare, resta pur sempre un essere mostruoso che sa di essere tale, quindi gli appartenenti a questo clan tendono a nascondersi, a non farsi vedere. Le fogne sono il nascondiglio più a portata di mano nei centri urbani e spesso sono loro dominio. Urlare a un tombino equivale a urlare alla finestra di Tizio.
    I pezzi dello specchio infranto invece sono i Malkavian, creati si dice dalla frammentazione dello spirito di Malkav, capostipite del clan, come schegge impazzite di una creatura che di suo tanto sana di mente non era… Di conseguenza il loro tratto distintivo è la follia, in qualsiasi sua forma.
    PNG: Personaggio Non Giocante, ovvero nelle sessioni di gioco live coloro che aiutano il master (il narratore) interpretando personaggi che aiutano o ostacolano i giocatori “normali”, a seconda delle esigenze della trama.
    Tutto chiaro? 😉

  5. Cmq anke per un nosfeartu è difficile immaginare qualkuno + brutto del tizio di sopra

  6. grazie per l’esauriente spiegazione 😉

    cmq, giusto per mettere i puntini sulle i, al PNG ancora ancora c’arrivo – ho avuto anch’io una breve esperienza da giocatore di ruolo, interrottasi bruscamente… un po’ di tempo fa. avevo un meraviglioso nano samurai che dava paccheri a chiunque, pure ai sacerdoti… quanti ricordi…

  7. Nano samurai… Che abbinamento assurdo. Troll barbaro. Questo si che è un PG con i controcoglioni! Ricordo ancora quando uccise quel drago con un solo attacco… E manco a farlo apposta fu il primo ad attaccare…

  8. eh… io invece mi ricordo che il tuo PG nn si ricordava com’erano le case al suo paese e intanto dava ragione a nalyd… (LOL)

  9. Effettivamente…Ma effettivamnente ‘o cazz!!!

  10. In una sessione di gioco dal vivo il Master/narratore non può da solo coprire tutti i ruoli che servono per dipanare la trama, per fare un esempio il contadino che da indicazioni su come arrivare al castello maledetto se i personaggi si sono persi nel bosco oppure i nemici stessi che attaccano il gruppo di eroi, per cui intervengono i PNG. A volte costoro conoscono tutta la trama nei minimi particolari, a volte invece soltanto la propria parte, comunque sia sono “diramazioni” del master (privo del dono dell’ubiquità) che indirizzano i giocatori “normali” (Leggasi: ignari di ciò che li aspetta, poveretti loro) lungo i sentieri partoriti dalla mente del master. Per fare un esempio pratico Peste faceva da guardia del corpo a un ambasciatore sabbatico, era quindi moooolto potente e se coinvolto in una rissa avrebbe potuto fare a brandelli molti giocatori normali, era a conoscenza di alcuni particolari molto interessanti per i PG e li avrebbe rivelati se gli fossero state rivolte le domande giuste dai PG giusti. Dato che Vampire è pravelentemente un gioco politico e di strategia, Peste non è stato attaccato (E TE CREDO!) e ha rivelato una parte di ciò che sapeva, mettendo sulla buona strada i PG almeno in teoria (cos’abbiano fatto i PG delle informazioni ricevute era affar loro, che si arragiassero un po’!)

  11. Repetita juvant: tutto riverito al gioco di ruolo DAL VIVO.
    Per una sessione di gioco da tavolo di solito il Master interpreta tutto senza problemi. L’unica volta che ho giocato con la presenza di un aiuto-master, il suddetto ha sparato un’idiozia tale che penso se ne vergogni ancora….

  12. il vecchio dr jackal è factotum 🙂

  13. perchè devi dire a tutti che dr. Jackal è vecchio ed è un fattone?!?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: