Ciao, Lupin!

Ci sono “cartoni animati” che entrano a far parte della cultura di tutti i giorni, che appassionano non solo gli amanti del genere, ma anche bambini, ragazzi e adulti. Lupin piace perchè è ironico, scansonato, un po’ maniaco e – diciamocela tutta – ladro! E’ divertente, ti dà quella carica che in pochi sanno darti. Parte della verve di Lupin è data dalla sua voce, ormai inconfondibile con quella risatina. Una voce che se ascoltata distrattamente ti fa capire che qualcuno in TV sta guardando le avventure di Lupin. E’ questo il punto. Purtroppo non credo potremmo ascoltare quella voce in futuro, nel doppiaggio dei nuovi film dell’eroe di Monkey Punch.

Roberto del Giudice

Il 26 Novembre scorso. all’età di 68 anni, ci ha lasciati Roberto Del Giudice, “voce” di Lupin. Dopo un lungo periodo di malattia ci lascia, in quel di Roma, orfani di un grande doppiatore della altrettanto grande tradizione italiana. Tra le sue presenze vocali ricordiamo:

  • Frodo Baggins in Il Signore degli Anelli (1978)
  • Benny il taxi in Chi ha incastrato Roger Rabbit
  • Zazu in Il Re Leone
  • Roberto Sedinho in Holly e Benji
  • Lupo de’ Lupis
  • Miss Piggy nel Muppet Show
  • Nabeshin nell’anime Excel Saga
  • Tom e Jerry
  • Tenshinhan in Dragon Ball
  • La Morte ne I Griffin
  • Il Padrino (parte III)
  • L’uomo da sei milioni di dollari
  • caporale Rayers nella riedizione dei vecchi telefilm di Zorro
  • Bo Duke in Hazzard

Ha diretto il doppiaggio di film quali Nikita, Allucinazione Perversa, Il padre della Sposa, Haunting – Presenze, Prova a Incastrarmi e di telefilm come Beverly Hills 90210 e Doctor House – Medical Division.

Lupin III

Ricordo un paio d’anni fa, una nota catena di fast food sponsorizzò in TV le t-shirt ispirate a Lupin e soci. Lo spot consisteva nel far vedere il menù e il regalo (la maglietta) menter una voce fuori campo ti invitava a consumare per poter ricevere l’indumento. Senza presentazioni, si riconosceva la voce di Lupin, tanto Del Giudice era legato al personaggio. Seppi, dopo poco, che il doppiatore era malato, ma che aveva fatto uno sforzo immane per ritornare a doppiare uno dei suoi, sicuramente, più cari personaggi.

Lupin III - Il Castello di Cagliostro

L’ultima sfida di Roberto è stata il ridoppiaggio di Lupin – il Castello di Casgliostro, di Hayao Miyazaki. Quando questo lungometraggio fu portato in Italia, Del Giudice fu scartato come voce di Lupin, perchè considerato inadatto. Fu un grosso rammarico per il doppiatore. per lungo tempo è stato l’unico Lupin italiano a non avere la voce di Roberto. Per fortuna, poco tempo fa gli fu concesso di ridoppiare il film d’animazione, dando la possibilità al pubblico italiano di avere un personaggio che per trent’anni ha avuto sempre la stessa, inossidabile voce.

La spada nella doccia,

the Marius

 

Lupin intervista Roberto Del Giudice – parte I

Lupin intervista Roberto Del Giudice – parte II 

Annunci

~ di the Marius su dicembre 17, 2007.

2 Risposte to “Ciao, Lupin!”

  1. Goodbye, Lupin…

  2. il castello di cagliostro è qualcosa di meraviglioso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: