LED ZEPPELIN: REUNION RINVIATA!

Qualche mese fa la notizia della reunion dei Led Zeppelin fece il giro del mondo: prima come semplice voce dai corridoi dell’Atlantic, poi con l’ufficialità. I fan, vecchi o nuovi, impazzirono alla sola idea di vedere di nuovo dal vivo i mitici Zeppelin, seppur con un Bonham diverso alla batteria (nella fattispecie, infatti, dietro le pelli sarà presente Jason, figlio del compianto John). Lo strano sistema per acquistare i biglietti per l’Ahmet Ertegun Tribute ha fatto impazzare iscrizioni al sito da tutto il mondo, e dei ventimila fortunati (era concesso solo agli estratti di acquistare il biglietto) che hanno pagato 125 sterline (circa 180 euro) per i biglietti, c’è qualcuno che si è reso conto del tesoro che possiede e che vende su e-Bay l’ambitissimo ticket (i prezzi, ovviamente gonfiati, vanno dai 1000 fino ad oltre 3000 euro). Intanto, però, c’è da ravvisare un piccolo problema: Jimmy Page si è fratturato un dito, e pertanto il concerto, fissato per il 26 Novembre, è stato spostato al 10 Dicembre, sempre all’Arena O2 di Londra.
Questo episodio mi ha portato alla memoria un meraviglioso articolo che il “quasi famoso” Cameron Crowe, allora quindicenne, scrisse per Rolling Stone. Per anni l’ho profondamente invidiato, lui, ragazzino, in tour con gli Zeppelin. Era il 1975, i Led Zeppelin stavano per pubblicare Physical Graffiti ed erano in tour. Purtroppo, proprio quell’anno, a Jimmy Page capitò la stessa sfortuna: frattura dell’anulare sinistro (che rimase incastrato in una porta di un treno). Erano altri tempi, però, ed il virtuoso chitarrista riuscì a continuare il tour mettendo a punto la tecnica da lui denominata “delle tre dita e mezzo”, dovendo però eliminare dalla scaletta (per forza di cose) pezzi come Dazed and Confused e Since I’ve Been Loving You. Page guarì giusto in tempo per le date newyorkesi, e a quanto vediamo da questa foto il segreto non era solo nella codeina: Jimmy aveva un medico speciale… dr Jack!

Charlie Brown 666

Annunci

~ di Charlie Brown 666 su novembre 2, 2007.

4 Risposte to “LED ZEPPELIN: REUNION RINVIATA!”

  1. Certo ke jimmy nn se lo vuole proprio levare questo vizio (nn sto parlando a proposito di jack). Appena ho saputo la notizia nn ho potuto che pensare alle migliaia di fan già ribollenti da soli senza bisogno che li tenessero anche sulla spine.Se avessi quel biglietto ( e non vuol dire che ce l’abbia) ora starei facendo testa e muro per la disperazione. Bè che dire a questo punto maggiore è l’attesa maggiore sarà la soddisfazione.

  2. T vuoi spezzare il dito ma fallo dopo il concerto,noo?!!?
    Sai che n’duossic dopo tanto tempo,dopo anni di attesa cosa vai a fare Jimmy t spezzi il dito.Pensa ai toi fan ora e la prossima volta che t vuoi spezzare un dito kiamane uno vedi cm s diverte a spezzartene una a una le dita 🙂

  3. […] 11, 2007 at 2:28 pm (Musica) Dopo la voce, la conferma ed il rinvio, finalmente i Led Zeppelin sono usciti dal silenzio e si sono manifestati a diciottomila fortunati […]

  4. […] all’Arena O2 a Londra – concerto per pochi fortunati (rinfrescatevi la memoria: #1, #2, #3, #4). Alla fine dello show (che vide alla batteria Jason Bohnam, figlio del defunto John, storico […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: