THIS IS SPINAL TAP!

Nel 1984 l’heavy metal conosceva il suo periodo di maggior splendore: la scena glam di LA, il thrash della Bay Arena e la New Wave Of British Heavy Metal divennero veri e propri movimenti musicali, con un folto seguito di discepoli capelloni pronti a scuotere il proprio folto crine a tempo con la musica dura e ad alzare l’indice ed il mignolo della mano come segno di tutta la loro devozione. Le entrate economiche erano elevatissime, il metallo era diventato un business. E come poteva essere rappresentato questo successo globale se non con un film?
Così nacque THIS IS SPINAL TAP.

spinal.jpg

Gli Spinal Tap sono una band fittizia, con una storia fittizia, attori-musicisti che interpretano un ruolo definito, ma con canzoni vere ed una buona perizia tecnica. Il film prende in giro i vari clichè che popolano il mondo del rock’n’roll con una sana dose di ironia ed umorismo. Ma sia ben chiaro: ci sono moltissime citazioni che i rocker più duri e puri possono trovare estremamente spassose, ma che da un pubblico più “mainstream” possono non essere capite.
Ad esempio, il nome della band comprende l’umlaut sulla consonante “N”, seguendo la scia altre band che l’avevano sulle vocali (Blue Öyster Cult, Motörhead, Mötley Crüe).

umlaut.jpg

Oppure, Nigel Tufnel/Christopher Guest che suona la chitarra con un violino prende in giro Jimmy Page dei Led Zeppelin, che talvolta suonava la chitarra con un archetto (celebre in Dazed & Confused).

page-nigel.jpg

Infine, una piccola chicca: Derek Smalls/Harry Shearer ha una grande passione per il calcio, ed indossa più volte la maglia dello Shrewsbury Town F.C., squadra inglese che attualmente milita nell’equivalente della nostra C2, ma che ai tempi andava abbastanza bene. Probabilmente, nel caso, è preso in considerazione Steve Harris, bassista degli Iron Maiden, appassionatissimo di calcio e tifosissimo del West Ham United: più volte ha indossato la maglietta del club durante i concerti, ed ha inoltre un adesivo con lo stemma della squadra attaccato su uno dei suoi bassi.

derek-steve.jpg

Ovviamente ce ne sono altre, ma non voglio rovinare la sorpresa ed il gusto di scoprirle a chi deve ancora visionarlo…

Ora però parliamo della musica: sì, perché gli Spinal Tap, dopo il film, realizzarono una serie di tour e addirittura due album! In fondo sono bravi musicisti, e dal vivo sono sempre fantastici: suonarono anche al Live Earth, lo scorso Luglio, e nonostante abbiano tutti sessant’anni suonati furono protagonisti di uno show magnifico (ebbero come special guests… “every bass player in the known universe!”).

Insomma, questa è quella che nel rock’n’roll si chiama ATTITUDE

Poi, come dimenticare il loro concerto a Springfield?

Visione consigliata a tutti… obbligatoria per i rockettari che non l’hanno ancora visto!

Charlie Brown 666

Annunci

~ di Charlie Brown 666 su settembre 17, 2007.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: