I segreti di DUMBO

L’altro ieri sera per colmare altre ore di cazzeggio al bar, decidemmo di guardare Dumbo tutti insieme. Considerate che gli spettatori avevano un’età compresa tra i 18 e i 21 anni – sottolineo (senza tuttavia fare nomi) l’insubordinazione del resto della truppa, che s’è lanciato in un’emozionante (almeno lo spero) partita a Munchkin. Ecco, comincia il film e con lui si accendono sigarette ed infiammati commenti very nerd che, di certo, quando si è infanti non si concepiscono nemmeno. Ad esempio, si notava l’attitudine borghese della cicogna che porta Dumbo che – ricordate? – recita addirittura una serie di canzoncine impedendo a mamma elefante di aprire il tanto atteso pacco prima dell’adempimento completo del suo lavoro! Poi, vabbè, lasciamo stare tutto quello che riguarda le orecchie del povero elefantino… passiamo al momento in cui viene montata la tenda del circo: i lavoratori sono TUTTI DI COLORE! Razzismo? Mah… inoltre, considerando il lavoro degli elefanti e dello stesso piccolo Dumbo, e considerando che il film è del 1941, perchè non vedere una leggera e velata propaganda filosovietica nel lavoro del piccolo e soprattutto nella sua felicità ad adempire al compito e a lavorare per il bene del circo?

Sì, eravamo sconvolti.

Non parliamo, poi, delle elefanti pettegole e snob (capere, come le chiamiamo qui da noi) odiose fin dal primo fotogramma (la prima scena in cui salgono sul treno sembra urlare “Parla, parla… che poi col culo grosso che ti ritrovi non passi da nessuna parte!” – l’elefantessa capa-capera che rimane incastrata). Poi quello che tutti aspettavamo… Dumbo e Timoteo si ubriacano… e questo è il risultato.


(Pink Elephants On Parade)

Il video è in inglese, ma la lirica ve la posto in italiano

Son qua, son qua
I rosa elefanti già
Tre per tre
Eccoli marciano
Quaggiù
Laggiù
Arrivan di su e di giù
Son qua, son qua
Continuano ad avanzar
Come un mar
Marciano, ondeggiano
Di qua, di là
I rosa elefanti van

Cosa farò? Cosa farò?
Dove fuggire potrò?

Io non ho terror di vermi
Né di serpenti, né di germi
Ma i rotondi pachidermi
Mi fan rabbrividir

Non son tipo da svenire
Né da farmi intimorire
Ma vedermi comparire
I rosa elefanti mi fa mal
Tanto mal
Mandali via, mandali via
I rosa elefanti no

Salvatemi, salvatemi, salvatemi

A leggerlo con attenzione, anni dopo, con un po’ di esperienza in più, sono rimasto ad occhi sbarrati. Mi sembra più che mai un trip, tipo di LSD, di qualche allucinogeno particolare o anche di una dose massiccia di erba. Lascia stupiti come non mai.

Andando oltre, non voglio pensare che i corvi siano segni di razzismo – anzi, li trovo dei personaggi splendidi – ma… la piuma magica?? Il fatto che Dumbo riesca a volare anche senza non sembra una critica all’iconografia religiosa?
Ah, i segreti dei film Disney…
In ogni caso, consiglio a tutti di rivederlo, soprattutto se sono anni che non rovistate tra le vecchie cassette da Betamax o nei VHS. È un’esperienza tutta da vivere! Domani lo riguardo, se scopro qualcos’altro vi terrò aggiornati!

Charlie Brown 666

Annunci

~ di Charlie Brown 666 su maggio 25, 2007.

6 Risposte to “I segreti di DUMBO”

  1. charlie…..tutto quello che vuoi…la prima critica alla cicogna filoborghese l’ho fatta io…è vero, mi sono azzeccata…pure questo è vero. però hai omesso una cosina…e cioè che ti sei schifosamente commosso quando dumbo va dalla cara mamma pazza…..
    un enorme bambinone con la sigaretta…

  2. Dai, Demihan… Antonio è un tipo sentimentale… ecco ad esempio se gli parli della vecchia senza occhi che abitava nell’armadio della stanza dell’Hotel Delta oppure del suo dolce nipotino senza volto sempre ben disposto a fare delle partite con il campione in carica di Uno (cioè IO!) gli si spalancano gli occhi e gli diventano così lucidi che da un momento all’altro ti sembra che sia tornato all’età di 4 anni e che stia andando a chiamare la mamma… heheh! Ti vogliamo bene Charlie!

    P.S.: Non dimenticare i bambini che cantavano il requiem nel cesso…

  3. @ demian: non mi sono attribuito la paternità dei commenti… ho detto che mentre lo guardavAMO sono usciti questi commenti 🙂

    @ thunder teaser: le scarpate in faccia hanno brutti risvolti… eheheh 😀

  4. ah… demian! a chi lo dici ENORME??? -.-

  5. a te E N O R M E!!!!!!!(e nn è un complimento, lo so cosa stai pensando)

  6. “la piuma magica?? Il fatto che Dumbo riesca a volare anche senza non sembra una critica all’iconografia religiosa?” naah… semmai l’ennesima sviolinata sul credere in se stessi, sull’autostima e sul pensiero positivo.
    Riguardo al vedere gli elefanti rosa, Dumbo è passato dalla prima sbronza direttamente al delirium tremens degli alcolisti incalliti. Conosco un tale che, prima di smettere di bere, s’era visto coperto di ragni… Comunque, niente LSD, solo un “banalissimo” balzo temporale 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: