Faccia a faccia con Shade

Tempo fa partecipai ad un concorso indetto dalla FreeBooks, la quale cercava nuovi autori esordienti. Ovviamente non fui preso, ma riuscii ad essere citato nell’introduzione di Brand New.

Questa storia, con altre, sono una serie di piccole storie che ruotano attorno alla figura di Shade. Tutte storie ambientate ad Aversa. Storie autoconclusive o con final aperto, che ruotano attorno a questa figura che spaventa e rende misteriose le notti Aversane. Questa storia breve ci racconta uno Shade visto  (o almeno accennato) dall’esterno, tramite gli occhi delle ragazze e quello delle telecamere. Occhi che lo ritraggono in modo diverso a seconda dell’osservatore. In fin dei conti Shade non è che la metafora dell’uomo, è l’uomo che si nasconde dietro una maschera, per poi esplodere e far fuori moglie e figli. Shade è la mamma che uccide il figlio. Shade è il maniaco dietro l’angolo. Shade è la innocua vecchietta alcolizzata. Shade è la ragazzina ninfomane. Shade è tutti questi ma mai pienamente costoro.”

Dalla sinossi di presentazione alla FreeBooks.

Don’t stop me now

the Marius

Advertisements

~ di the Marius su marzo 20, 2007.

2 Risposte to “Faccia a faccia con Shade”

  1. VOGLIAMO COW-GIRL! VOGLIAMO COW-GIRL!

  2. Belli i disegni non me ne avevi mai fatti vedere di così definiti. Bè continua nella tua opera di nerdiano fumettista perkè di idee ne hai davvero tante: (la stria di napoli nel futuro, la storia del goblin ecc. ecc…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: